Chouchane Siranossian & Les Racines du Temps:

Menno van Delft, clavicembalo e organo da camera,
Sören Leupold, liuto

Giovedi 8 agosto 2019 | ore 20.30
Offene Kirche | Sils Maria

concerto 
CHF 70 | 50
free seating
 

biglietti

Programma

Heinrich Ignaz Franz von Biber (1644-1704): Sonate del Rosario
No. 1 in re minore: L'Annunciazione
No. 3 in si minore: La Natività
No. 4 in re minore: Presentazione al Tempio
No. 5 in la maggiore: Gesù dodicenne nel Tempio
No. 6 in do minore: L'agonia nell' orto dei Getsemani
No. 7 in fa maggiore: La flagellazione
No. 9 in la minore: La salita al Calvario
No. 10 in sol minore: La crocifissione
No. 11 in sol maggiore: La risurrezione
No. 13 in re minore: La Pentecoste
No. 15 in do maggiore: L'incoronazione di Maria
No. 16 Passacaglia in sol minore: L'angelo custode

 

 

«Chouchane Siranossian è la stella ascendente nel cielo del violino barocco», hanno scritto sui giornali tre anni fa.  Ma in fondo è soprattutto una «musicista universale», che si muove con la massima naturalezza e facilità fra i diversi stili. Non è soltanto una violinista favolosa con cromosomi musicali prominenti: le sue interpretazioni sono anche storicamente fondate e al tempo stesso incredibilmente vitali.

Insieme con Menno van Delft e Sören Leupold presenta sette delle cosiddette «Sonate del Rosario» di Heinrich Ignaz Franz von Biber, che rientrano fra le creazioni più impressionanti della musica barocca.